Temi e protagonisti della filosofia

Nietzsche, Bergson, Husserl, Heidegger, Deleuze: sul divenire eracliteo (3)

Nietzsche, Bergson, Husserl, Heidegger, Deleuze: sul divenire eracliteo (3)

Dic 03

    Articolo precedente: Nietzsche, Bergson, Husserl, Heidegger, Deleuze: sul divenire eracliteo (2)   3. Eraclito   Eraclito, il soggetto sotterraneo di questo studio, soggetto che si mostrerà passibile di mille letture, deve essere qui presentato per capire il suo pensiero. Eraclito è un filosofo greco della città di Efeso della seconda metà del VI secolo a.C. Come...

Nietzsche, Bergson, Husserl, Heidegger, Deleuze: sul divenire eracliteo (2)

Nietzsche, Bergson, Husserl, Heidegger, Deleuze: sul divenire eracliteo (2)

Nov 30

    Articolo precedente: Nietzsche, Bergson, Husserl, Heidegger, Deleuze: sul divenire eracliteo (1)   2. Il concetto del tempo nella storia della filosofia   a) IL TEMPO NELLA FILOSOFIA ANTICA Ho deciso di inserire una sezione nell’articolo per spiegare quelli che, secondo me, sono stati i vari progressi compiuti dai filosofi nella storia della filosofia sul concetto di...

Nietzsche, Bergson, Husserl, Heidegger, Deleuze: sul divenire eracliteo (1)

Nietzsche, Bergson, Husserl, Heidegger, Deleuze: sul divenire eracliteo (1)

Nov 26

    1. Introduzione: il grande ritorno di Eraclito   Ma Eraclito avrà ragione in eterno nell’affermare che l’essere è una vuota finzione. Il mondo “apparente” è l’unico mondo: il “mondo vero” è solo un’aggiunta mendace… [1] Eraclito è tornato sulla scena della filosofia. Un filosofo sembra averlo rimesso in gioco più di un...

Riflessioni sulla filosofia della religione. Tudor Petcu intervista Francesco Angelone

Riflessioni sulla filosofia della religione. Tudor Petcu intervista Francesco Angelone

Dic 15

    Nota introduttiva: Oggi pubblichiamo un’intervista a Francesco Angelone (Reggio Calabria 11.03.1987). PhD student già abilitato alla professione forense, Angelone collabora con le Cattedre di Diritto Ecclesiastico, Storia del Diritto Medievale e Moderno, Diritto Canonico e Storia del diritto canonico presso l’Università Mediterranea di Reggio Calabria. Si è laureato in...

Plotino, Enneade III 7 (45: Su eternità e tempo), 13

Plotino, Enneade III 7 (45: Su eternità e tempo), 13

Giu 01

    Brano precedente: Plotino, Enneade III 7 (45: Su eternità e tempo), 12   13. La rivoluzione (1), quindi, manifesta il tempo, in cui essa è. Il tempo stesso, invece, non deve più avere qualcosa in cui essere, bensì essere esso stesso un primo che è, in cui gli altri enti si muovono o stazionano uniformemente ed ordinatamente, ed illustrarsi [5] e prospettarsi al pensiero...