Temi e protagonisti della filosofia

Platone, Teeteto (29)

Platone, Teeteto (29)

Feb 17

    Brano precedente: Platone, Teeteto (28)   SOCRATE   [187a] Peraltro, ecco dunque, non iniziammo a dialogare in vista di questo, cioè per trovare che cosa mai la conoscenza non è, bensì che cos’è. Tuttavia ci siamo avventurati tanto in là da non cercarla assolutamente nella percezione, ma in quell’abilità, qualunque sia il suo nome, che l’anima esibisce quando...

Platone, Teeteto (18)

Platone, Teeteto (18)

Dic 02

    Brano precedente: Platone, Teeteto (17)   SOCRATE   Quindi, in primis, riprendiamo il dialogo dal punto in cui l’abbiamo lasciato in precedenza, e vediamo se correttamente o non correttamente eravamo a disagio quando obliteravamo l’argomento che ciascuno risulta autosufficiente rispetto all’intelligenza, e Protagora conveniva con noi che per quel che concerne il meglio...

Testimonianze filosofiche su Anassagora (10)

Testimonianze filosofiche su Anassagora (10)

Set 30

    Articolo precedente: Testimonianze filosofiche su Anassagora (9)   Diels-Kranz 59 A 61, Lanza A 61 Aristot. Metaph. 1069b 19: Dall’essere si generano tutte le cose: dall’essere, orbene, in potenza e dal loro non essere, invece, in atto [ex ontos gignetai panta, dunamei mentoi ontos, ek mē ontos de energeia(i)]. E questo [touto] è l’uno d’Anassagora: meglio [beltion],...

Arriano, Manuale di Epitteto (10)

Arriano, Manuale di Epitteto (10)

Mar 05

Brano precedente: Arriano, Manuale di Epitteto (9)   42. Quando qualcuno ti fa del male o parla male di te, rammenta ciò: che fa o parla credendo di compiere il suo dovere. Non è possibile quindi che egli accompagni quel che appare a te, ma quel che appare a lui stesso, sicché, se gli appare in modo sbagliato, è colui che s’inganna che è pure danneggiato: ed ecco, se qualcuno presume...

Platone, Filebo (17)

Platone, Filebo (17)

Ott 30

Brano precedente:  Platone, Filebo (16)   SOCRATE  Adesso, dopo di questo, diamo un’occhiata se in questa maniera c’imbatteremo in piaceri e dolori che appaiano e siano, nei viventi, ancora più falsi di questi. PROTARCO  Quali dunque? Come dici, eh? SOCRATE  È stato detto più volte che, quando la natura di ciascuno si distrugge per aggregazione e disgregazione e per riempimento e...