Temi e protagonisti della filosofia

Plutarco, Studi omerici

Plutarco, Studi omerici

Lug 03

[Gell. 4,11] Anche Plutarco, uomo la cui autorità pesa in varie discipline, nel primo dei libri che compose su Omero, scrisse che il filosofo Aristotele aveva ascritto posizioni identiche a queste ai Pitagorici, cioè che non si astenevano dal mangiare animali, sebbene mangiassero comunque poca carne. Ho trascritto verbatim qui sotto le parole stesse di Plutarco, giacché questa realtà è...

Plutarco, Anche la donna va educata

Plutarco, Anche la donna va educata

Giu 12

[Stob. 3,18,27] Estratto dallo scritto di Plutarco Anche la donna va educata:Considerano sacri a Dioniso il nartece e il Lete, giacché non bisogna ricordare i demeriti pulsionali indotti dal vino, bisognosi altrimenti d’una condanna blanda simile a quella fatta ai pargoli. A questo somiglia anche quest’ode: «odio se memore chi beve assieme con me». Euripide, dunque, disse che...

Diogene Laerzio su Anassarco (IX, 58-60)

Diogene Laerzio su Anassarco (IX, 58-60)

Ott 03

Brano precedente: Diogene Laerzio su Diogene di Apollonia (IX, 57) 58 Anassarco era abderita. Costui udì le lezioni di Diogene lo smirneo; quest’ultimo, a sua volta, aveva udito quelle di Metrodoro il chioto, il quale diceva di non sapere neanche questo, cioè di non sapere nulla. Metrodoro, infine, avrebbe udito Nessa il chioto; altri, comunque, professano che abbia udito Democrito. Questo...

Nietzsche, Bergson, Husserl, Heidegger, Deleuze: sul divenire eracliteo (26)

Nietzsche, Bergson, Husserl, Heidegger, Deleuze: sul divenire eracliteo (26)

Mar 10

    Articolo precedente: Nietzsche, Bergson, Husserl, Heidegger, Deleuze: sul divenire eracliteo (25)   26. Deleuze: le tre sintesi del tempo in Differenza e ripetizione   […] il nemico si agita, insinuato ovunque nel cosmo platonico, la differenza resiste al suo gioco, Eraclito e i sofisti fanno un chiasso infernale […]. [88] Eraclito fa troppo rumore! Troppo...

Nietzsche, Bergson, Husserl, Heidegger, Deleuze: sul divenire eracliteo (21)

Nietzsche, Bergson, Husserl, Heidegger, Deleuze: sul divenire eracliteo (21)

Feb 11

    Articolo precedente: Nietzsche, Bergson, Husserl, Heidegger, Deleuze: sul divenire eracliteo (20)   21. Heidegger e Bergson: il tema della morte   E dentro di noi è presente un’identica cosa: vivente e morto, e lo sveglio e il dormiente, e giovane e vecchio: difatti queste cose, una volta rovesciate, sono quelle, e quelle dal canto loro, una volta rovesciate, sono...