Temi e protagonisti della filosofia

Plotino, Enneade V I [10: Sulle tre ipostasi originarie], 8

Plotino, Enneade V I [10: Sulle tre ipostasi originarie], 8

Dic 07

    Brano precedente: Plotino, Enneade V I [10: Sulle tre ipostasi originarie], 7   8. E per questo vi son anche i tre gradi di Platone: tutte le cose son intorno al re di tutte le cose ‒ professa, ecco, sul primo ‒ ed il secondo intorno al secondo ed il terzo intorno al terzo [22]. Argomenta, dunque, che anche della causa v’è un padre [23], |5| giudicando causa...

Plotino, Enneade III 7 (45: Su eternità e tempo), 5

Plotino, Enneade III 7 (45: Su eternità e tempo), 5

Apr 27

    Brano precedente: Plotino, Enneade III 7 (45: Su eternità e tempo), 4   5. Ordunque, quando, accostandomi coll’anima a qualcosa, ho modo d’argomentare per quanto riguarda esso, o meglio di riguardarlo come di natura tale che per esso non avviene assolutamente nulla ‒ sennò, ecco, questo non sarebbe sempre o non sarebbe sempre qualcosa d’intero ‒ questo,...

Una introduzione al dibattito sulle proprietà (2)

Una introduzione al dibattito sulle proprietà (2)

Gen 11

Articolo precedente: Una introduzione al dibattito sulle proprietà (1)   Realismo e Nominalismo (1) Ciò che rende problematico definire e classificare le proprietà è il loro essere uno e molti allo stesso tempo. Sellars introduce il problema proprio in questi termini. […] il problema degli universali in senso moderno (ossia il problema dello status di entità come le qualità, le...

Platone, Filebo (3)

Platone, Filebo (3)

Ago 25

Brano precedente:  Platone, Filebo (2)   PROTARCO  Qual è questa via? Ti rimane solo da parlarne! SOCRATE  [16c] Mentre mostrarla non è granché difficile, usarla è assai difficile: ecco, tutti quanti i ritrovati attinenti alla tecnica son venuti alla luce mediante lei. Esamina dunque di quale via parlo. PROTARCO  Ti rimane solo da parlarne. SOCRATE  Un dono di dèi ad uomini –...

Platone, Parmenide (25)

Platone, Parmenide (25)

Ago 11

    Brano precedente: Platone, Parmenide (24)   «Dunque argomentiamo ancora di che cosa bisogna sian passibili gli altri se l’uno non è». «Argomentiamolo, ecco». «Presumibilmente essi devono essere altri: se, infatti, non fossero altri, allora non si potrebbe argomentare intorno agli altri». «Così». «Se, dunque, l’argomento è intorno agli altri, gli altri, ecco,...