Temi e protagonisti della filosofia

Diogene Laerzio su Zenone di Elea (IX, 25-29)

Diogene Laerzio su Zenone di Elea (IX, 25-29)

Ott 24

    Brano precedente: Diogene Laerzio su Melisso (IX, 24)   25 Zenone eleate. Apollodoro nella Cronologia professa che questi fisicamente era figlio di Teleagora, mentre per adozione lo era in effetti di Parmenide. Per quanto concerne costui e Melisso, Timone professa questo: Quindi la maestosa forza non fiaccabile dell’ambilingue Zenone, obiettante a tutti quanti; dunque...

Nietzsche, Bergson, Husserl, Heidegger, Deleuze: sul divenire eracliteo (8)

Nietzsche, Bergson, Husserl, Heidegger, Deleuze: sul divenire eracliteo (8)

Dic 23

  Articolo precedente: Nietzsche, Bergson, Husserl, Heidegger, Deleuze: sul divenire eracliteo (7)   8. Bergson: il concetto di durata   Bergson è il secondo protagonista di questo lavoro; egli non ha relazioni, almeno che io sappia, con Nietzsche. Bergson è, invece, uno dei maggiori autori che hanno ispirato il pensiero di Deleuze e spesso è accostato ad Husserl per via...

Selezione naturale della capacità morale e ontogenesi della condotta (4)

Selezione naturale della capacità morale e ontogenesi della condotta (4)

Nov 20

    Articolo precedente: Selezione naturale della capacità morale e ontogenesi della condotta (3)   4. Il fenomeno della coscienza dal punto di vista neurobiologico Negli anni Novanta vi fu un grande interesse scientifico intorno al fenomeno della coscienza dal punto di vista neurobiologico, cioè intorno al modo in cui i processi neurobiologici che avvengono nel cervello possano...

Il male: una sfida alla filosofia e alla teologia

Il male: una sfida alla filosofia e alla teologia

Mag 19

  Oggi pubblichiamo il primo articolo di Irene Dimino, laureata in Filosofia presso l’Università di Palermo e attualmente impegnata nel master in Biodiritto, Etica e Scienza presso l’Università di Murcia (Spagna). Irene inizia la sua collaborazione con Filosofia Blog trattando del problema del male sia dal punto di vista filosofico sia da quello teologico. Ringraziandola per il...

Byung-Chul Han: interprete dei nostri tempi (4)

Byung-Chul Han: interprete dei nostri tempi (4)

Mar 05

  Articolo precedente: Byung-Chul Han: interprete dei nostri tempi (3)   La parola che sarà più usata in futuro: autosfruttamento All’inizio di Psychopolitik Byung-Chul Han espone varie declinazioni del concetto di libertà, le quali sembrano dipendere dal modo in cui si concepisce il soggetto. Ad esempio, in senso classico la parola soggetto significa: gettato sotto. In tedesco...