Temi e protagonisti della filosofia

Esercizi con i dilemmi (1)

Esercizi con i dilemmi (1)

Mag 08

  Premessa Apprendere la filosofia richiede studio ed esercizio costanti. Ora, che l’apprendimento dell’attività filosofica esiga uno studio teorico continuo, appare scontato e banale. Meno scontato e banale, invece, è riconoscere che imparare a filosofare richieda anche l’esercizio assiduo. Difatti, se la filosofia è essenzialmente argomentazione, e se...

Il dilemma: analisi formale e informale (8)

Il dilemma: analisi formale e informale (8)

Apr 24

  Post precedente: Il dilemma: analisi formale e informale (7)   2.3. Osservazioni Dopo aver analizzato i modi per replicare a un dilemma, possiamo esplicitare con maggior precisione quali siano le eventuali debolezze di questo tipo di argomento e, per converso, quali siano le condizioni concomitanti per elaborare un buon dilemma, ossia un dilemma efficace e inattaccabile, per quanto...

Il dilemma: analisi formale e informale (7)

Il dilemma: analisi formale e informale (7)

Apr 17

  Post precedente: Il dilemma: analisi formale e informale (6)   2.2. Replicare a un dilemma Il dilemma è un tipo di ragionamento talmente potente da poter mettere all’angolo un avversario dialettico nel corso di un dibattito o una disputa. Esso però deve essere maneggiato con attenzione, perché risulta efficace solo a certe condizioni, che raramente si presentano in...

Il dilemma: analisi formale e informale (6)

Il dilemma: analisi formale e informale (6)

Apr 10

  Post precedente: Il dilemma: analisi formale e informale (5)   2. Analisi informale Nella sezione precedente abbiamo trattato il dilemma da un punto di vista formale, ossia limitandoci a presentare le varie forme dilemmatiche e le condizioni della loro validità, prescindendo non solo dal contenuto proposizionale, ma soprattutto dal loro contesto d’uso e dal loro scopo in tale...

Platone, Critone (4)

Platone, Critone (4)

Gen 21

    Brano precedente: Platone, Critone (3)   SOCRATE   Argomenti bene. Quindi anche per le altre cose, o Critone, argomentiamo così, in modo da non esaminarle tutte, e dunque per le giuste e le ingiuste, brutte e belle, buone e cattive, per le quali adesso c’è da decidere da parte nostra, [47d] noi dobbiamo seguire l’opinione dei più e temerla oppure quella d’uno solo,...