Temi e protagonisti della filosofia

Una poesia liturgica greca di Natale

Una poesia liturgica greca di Natale

Dic 25

Magnifica, mia alma, la più illustre
ed onoranda impresa di lassù.
Magnifica, mia alma, il Divo nato
da Vergin nella carne.
Magnifica, mia alma, quel sovrano
nato dentro alla stalla.
Magnifica, mia alma, quell’Iddio
dai Magi venerato.
Magnifica, mia alma, quel ch’ai Magi
dall’astro fu svelato.
Magnifica, mia alma, quella casta
Vergin c’ha generato Cristo, il re.
Magi e pastori venner a adorare
Cristo, nella città di Bethleem nato.

La Vergine quest’oggi il Domno dentro
la stalla partorisce.
È il Domino, qual putto, partorito
oggi da madre vergine.
I pastori oggi vedon, stretto in fasce,
giacente nella stalla, il Salvatore.
Il Domno è oggi stretto in stracci, come
un putto, l’intangibile.
La creazion oggi tutta esulta e gode
ché da vergin fanciulla nacque Cristo.
Le potenze celesti al mondo svelano
ch’è nato il Salvator, Signor e Domino.

Magnifica, mia alma, la possanza
della trina Deità e indivisibile.
Magnifica, mia alma, chi ci assolse
dalla maledizione.


Ti è piaciuto il post? Dona a Filosofia Blog!

Cliccando sul pulsante qui sotto puoi donare a Filosofia Blog una piccola cifra, anche solo 2 euro, pagando in modo sicuro e senza commissioni. Così facendo contribuirai a mantenere i costi vivi di Filosofia Blog. Il servizio di donazioni si appoggia sul circuito il più diffuso e sicuro metodo di pagamento online, usato da più di 150 milioni di persone. Per poter effettuare la donazione non è necessario avere un account Paypal, basta avere una qualsiasi carta di credito o Postepay. Grazie!

3 comments

  1. Molto bella la poesia pubblicata. Mi sono sentito in sintonia. Ho interpretato 7 volte San Giuseppe in un’antica recita di Natale(Oberufer: La nascita) e questa poesia mi ricorda l’atmosfera che ho vissuto.

  2. P.S.
    Il bottone “mi piace” di facebook non funziona.
    Buona giornata.

    • Giulio Giacometti

      Caro Massimo,
      sono contento che la poesia, nonostante le mie modeste capacotà traduttorie, comunque piaccia.

Leave a Reply to Massimo