Temi e protagonisti della filosofia

Plotino, Enneade V 8 [31: Sulla bellezza intelligibile], 7

Plotino, Enneade V 8 [31: Sulla bellezza intelligibile], 7

Dic 06

    Brano precedente: Plotino, Enneade V 8 [31: Sulla bellezza intelligibile], 6   7. questo tutto [: universo], dunque, se concediamo che pervengano a esso da altro il suo essere e l’essere questa tale oggettività, forse crediamo che il realizzatore di esso abbia pensato riflessivamente tra sé e sé l’oggetto terra e il fatto che questa deve stare in mezzo, ed inoltre vi sia...

Plotino, Enneade V 8 [31: Sulla bellezza intelligibile], 6

Plotino, Enneade V 8 [31: Sulla bellezza intelligibile], 6

Nov 29

    Brano precedente: Plotino, Enneade V 8 [31: Sulla bellezza intelligibile], 5   6. Sembra dunque a me che anche i sapienti tra gl’Egizi, che l’abbiano desunto da un’accurata episteme [: scienza] ovvero anche da un’episteme [: una scienza] che fosse connaturata, per quanto riguarda le cose che volevano indicare mediante la sapienza, non abbiano utilizzato tipi [:...

Plotino, Enneade V 8 [31: Sulla bellezza intelligibile], 5

Plotino, Enneade V 8 [31: Sulla bellezza intelligibile], 5

Nov 22

    Brano precedente: Plotino, Enneade V 8 [31: Sulla bellezza intelligibile], 4   5. Ordunque, tutti i generati, sia tecnici sia fisici, li realizza qualche sapienza, e dappertutto una sapienza guida la poiesi [: realizzazione]. D’altronde se qualcuno realizza conformemente alla sapienza stessa, le tecniche siano pure tali e quali a questa. Peraltro il tecnico rivà dal...

Plotino, Enneade V 8 [31: Sulla bellezza intelligibile], 4

Plotino, Enneade V 8 [31: Sulla bellezza intelligibile], 4

Nov 15

    Brano precedente: Plotino, Enneade V 8 [31: Sulla bellezza intelligibile], 3   4. …siccome il vivere fluisce serenamente [5] là, dunque la non-latenza [: verità] è per loro sia genitrice sia nutrice sia entità [: sostanza] sia nutrimento ‒ e guardano tutte le cose, non quelle che son interessate dalla generazione [6] bensì quelle cui [appartiene] l’entità [: la...

Plotino, Enneade V 8 [31: Sulla bellezza intelligibile], 3

Plotino, Enneade V 8 [31: Sulla bellezza intelligibile], 3

Nov 08

    Brano precedente: Plotino, Enneade V 8 [31: Sulla bellezza intelligibile], 2   3. V’è quindi anche nella natura un logos [: forma razionale] di bellezza archetipo di quella nel corpo; comunque più bella di quella nella natura è quella nella psiche [: nell’anima], da cui deriva anche quella nella natura. Il più illuminato, ecco, è quello [: quella forma razionale...

Plotino, Enneade V 8 [31: Sulla bellezza intelligibile], 2

Plotino, Enneade V 8 [31: Sulla bellezza intelligibile], 2

Nov 01

    Brano precedente: Plotino, Enneade V 8 [31: Sulla bellezza intelligibile], 1   2. D’altronde noi usciamocene dalle tecniche; osserviamo dunque teoreticamente gl’enti le cui funzioni [le arti] son giudicate imitare, le bellezze generate per natura e [come tali] giudicate, tutti i viventi intelligenti e inintelligenti e molto di più quanti di essi prosperano in...