Temi e protagonisti della filosofia

Un vocabolario per qualificare gli argomenti

Un vocabolario per qualificare gli argomenti

Set 07

Dopo aver compreso perché è importante saper qualificare gli argomenti specialmente in filosofia, ecco un piccolo vocabolario delle parole principali usate a questo scopo. In fondo all’articolo, oltre a trovare una bibliografia essenziale, è possibile scaricare una tavola riepilogativa del lessico argomentativo esposto. Nel prossimo articolo, qualche esempio aiuterà a concretizzare ciascun tipo di argomento positivo e negativo.

Nel vocabolario i termini sono accorpati a seconda che qualifichino un argomento solo in base alle premesse, oppure solo in base all’inferenza, oppure in base a una combinazione di premesse e inferenza. Non sono esposti in ordine alfabetico, ma in ordine logico: comprendere la spiegazione dei primi vocaboli è necessario per comprendere la spiegazione dei successivi.

 

Vocabolario

 

  • Qualificazione di un argomento secondo le premesse

Argomento fondato: argomento le cui premesse sono tutte vere. Un argomento fondato può anche essere invalido o debole.

Argomento infondato: argomento in cui almeno una premessa è falsa. Un argomento infondato può anche essere valido o forte.

 

  • Qualificazione di un argomento secondo l’inferenza

Argomento valido: argomento in cui non è possibile che le premesse siano vere e la conclusione sia falsa. Detto altrimenti, argomento in cui, se le premesse sono vere, necessariamente la conclusione è vera. Un argomento valido può anche essere infondato. In generale, la validità è una proprietà delle inferenze deduttive.

Argomento invalido: argomento in cui è possibile che le premesse siano vere e la conclusione sia falsa. In un argomento invalido, la conclusione (che può anche essere casualmente vera) non è conseguenza logica delle premesse. In generale, l’invalidità è una proprietà delle inferenze deduttive.

Argomento forte: argomento in cui non è probabile che le premesse siano vere e la conclusione sia falsa. Detto altrimenti, argomento in cui, se le premesse sono vere, probabilmente la conclusione è vera. Un argomento forte può anche essere infondato. In generale, la forza è una proprietà delle inferenze induttive.

Argomento debole: argomento in cui è probabile che le premesse siano vere e la conclusione sia falsa. In un argomento debole, la verità della conclusione è meno probabile della sua falsità. In generale, la debolezza è una proprietà delle inferenze induttive.

 

  • Qualificazione di un argomento secondo la combinazione di premesse e inferenza

Argomento corretto: argomento valido e fondato. Tutti gli argomenti corretti sono validi, ma non tutti gli argomenti validi sono corretti, perché possono essere infondati. Gli argomenti corretti sono particolarmente importanti per le attività argomentative o, più in generale, d’indagine razionale, perché conducono necessariamente a conclusioni vere.

Argomento scorretto: argomento che può essere invalido, o valido con almeno una premessa falsa. Ossia, un argomento scorretto è un argomento valido e infondato, o invalido e fondato, o invalido e infondato.

Argomento cogente: argomento forte e fondato. Tutti gli argomenti cogenti sono forti, ma non tutti gli argomenti forti sono cogenti, perché possono essere infondati. Gli argomenti cogenti sono particolarmente importanti per le attività argomentative o, più in generale, d’indagine razionale, perché conducono molto probabilmente a conclusioni vere.

Argomento non cogente: argomento che può essere debole, o forte con almeno una premessa falsa. Ossia, un argomento non cogente è un argomento forte e infondato, o debole e fondato, o debole e infondato.

 

Tavola riassuntiva (formato .pdf, 45,6 kB)

 

Bibliografia

 

Articolo precedente: Perché qualificare gli argomenti?

Articolo successivo: Qualche esempio di argomenti (s)corretto


Ti è piaciuto il post? Dona a Filosofia Blog!

Cliccando sul pulsante qui sotto puoi donare a Filosofia Blog una piccola cifra, anche solo 2 euro, pagando in modo sicuro e senza commissioni. Così facendo contribuirai a mantenere i costi vivi di Filosofia Blog. Il servizio di donazioni si appoggia sul circuito il più diffuso e sicuro metodo di pagamento online, usato da più di 150 milioni di persone. Per poter effettuare la donazione non è necessario avere un account Paypal, basta avere una qualsiasi carta di credito o Postepay. Grazie!

4 comments

  1. Nicola

    Davvero un vocabolario ben fatto, poter fissare termini e definizioni specifiche di filosofia come queste torneranno sicuramente utili!

    • Stefano Corsi
      Stefano Corsi

      Grazie, Nicola. E dal prossimo articolo, qualche esempio di argomento per dare concretezza a queste definizioni.

  2. trasporti-roma

    Ho trovato il vostro blog su google e sto leggendo alcuni dei tuoi post iniziali. Il tuo blog è semplicemente fantastico.

  3. Alberto

    Ma mi sbaglio io o c’è un errore alla voce argomento forte? La forza non dovrebbe essere una proprietà delle inferenze deduttive (e non “induttive” come riportato)?

Leave a Reply